Grafiche Odorisio | Lunedì - Venerdì 9.00-12.30 - 15.30-19.00 | Servizio clienti 085.67140

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Indicazioni di legge per ricevute fiscali

Per la stampa delle ricevute fiscali è obbligatorio rivolgersi a tipografie o centri stampa autorizzati dall'Agenzia delle Entrate.
La Grafiche Odorisio è specializzata nella stampa, a uno o più colori, di blocchi e moduli personalizzati ed è autorizzata, ai sensi dell'art. 11 del DM del 29/11/1978 (aut. Agenzia delle Entrate n. 4182/2016), per la stampa di documenti e ricevute fiscali, alle categorie di contribuenti di cui all'art. 22 del DPR 26/10/1972, n. 633 e successive modifiche.. 
 
Dati e documenti necessari per la stampa di moduli fiscali*
  • Ragione sociale, sede legale e sede operativa
  • Documento di identità valido del titolare o legale rappresentante
  • Codice fiscale del titolare o legale rappresentante per società
  • Luogo di conservazione dei documenti fiscali (L.C.D.F.)
La Ricevuta Fiscale deve contenere i seguenti dati obbligatori per legge nell'intestazione: (D.M. 30/3/1992)
  • Ditta, denominazione o ragione sociale (ovvero nome e cognome se persona fisica)
  • Numero di partita IVA dell’emittente e codice fiscale (personale se ditta, altrimenti quello della società)
  • Indirizzo in cui viene esercitata l’attività (Ub. Es.)
  • Il luogo di conservazione degli stampati fiscali (L.c.d.f.), in sede o presso Studio Commercialista (in questo caso va indicato l’indirizzo e denominazione)
Il Domicilio Fiscale non è più obbligatorio dal 1993. Circolare 23/07/1993 n. 15
Nella Circolare del 23/07/1993 n. 15 (che va a semplificare la precedente normativa per gli stampati fiscali) viene chiaramente indicato che NON è più obbligatorio indicare il domicilio fiscale.

Il Registro di Carico non è più obbligatorio (2002)
Nella Circolare del 28/02/2002 n. 22 viene indicato che non è più obbligatorio, per gli "utilizzatori finali degli stampati fiscali", tenere il registro di carico.
E' ancora, invece, obbligatorio per le tipografie con autorizzazione alla stampa.

Com'è composta una Ricevuta Fiscale
La ricevuta fiscale deve essere emessa in duplice esemplare utilizzando modelli sostanzialmente conformi a quello approvato con DM 30.03.1992. La ricevuta fiscale deve contenere i seguenti dati:
  • Numerazione progressiva attribuita per anno solare
  • Numerazione "fiscale" attribuita dalla tipografia autorizzata alla stampa ed i riferimenti alla relativa autorizzazione
  • Data di emissione
  • Ragione sociale, sede legale, partita IVA, indirizzo commerciale di chi la emette e il luogo della conservazione dei documenti fiscali
  • Descrizione dei beni o servizi, quantità, corrispettivi comprensivi di IVA 
 
Per informazioni 085 67140
Orari 9.00-12.30 | 15.30-19.00 | Sabato pomeriggio chiuso
 
 
 
Grafiche Odorisio | Pescara (Pe) Via B. Croce 265
 
*EDIZIONE PUBBLICITARIA del 2/2/2018 sulle indicazioni di legge orientative per la stampa di ricevute fiscali.
Per informazioni dettagliate ed aggiornate su leggi e adempimenti fiscali, per il proprio settore, si prega di contattare il proprio Commercialista.